Itinerario Luci d’Artista Salerno 2018/2019

Luci d’Artista, la spettacolare kermesse di luminarie artistiche che accende la città di Salerno è ormai uno degli appuntamenti più attesi e di successo del periodo natalizio. Dal 9 novembre fino al 20 gennaio, Salerno si vestirà di forme, colori e luci, trasportando i suoi visitatori in una dimensione incantata difficile da dimenticare.

Come raggiungere Salerno per visitare le Luci d’Artista

Il mezzo più comodo è il treno. La stazione ferroviaria di Salerno si trova in pieno centro e da qui è facile e comodo girare a piedi per vedere le varie installazioni.

Se vi muovete in macchina è utile sapere che durante il periodo delle Luci d’Artista è molto complicato trovare parcheggio e in centro città c’è sempre molto traffico. L’opzione migliore, nel caso di una gita di un giorno, è parcheggiare allo Stadio Arechi e da lì prendere la metro o le navette messe a disposizione dal comune. Metropolitane e navette sono attive fino a tarda notte.

Qual è il percorso migliore per vedere tutte le Luci d’Artista?

Le luminarie di Salerno si snodano lungo tutto il territorio salernitano, ed è quasi impossibile vederle tutte nel corso di una passeggiata. L’ideale sarebbe dormire una notte a Salerno, in modo da poterle esplorare con calma, visitare i diversi quartieri della città e godersi una passeggiata anche di giorno!

Dormi in un appartamento nel centro storico di Salerno

Itinerario Luci d’Artista: passeggiata serale di circa 3 ore

Quest’anno Smart City Host ti accompagna alla scoperta delle principali installazioni e delle bellezze della città proponendo un itinerario versatile, rilassante ed adatto a grandi e piccini!

La nostra passeggiata notturna in una Salerno popolata di creature fantastiche e luccicanti comincia dalla Stazione Ferroviaria, punto di partenza per chi giunge in città in treno nonché capolinea della metropolitana cittadina e delle navette che collegano il centro con il parcheggio dello Stadio Arechi e che saranno attivate nel mese di Dicembre.

La stazione è nel cuore della città: lasciati i binari, ci si ritrova subito nella luce fatata di Corso Vittorio Emanuele, la via dello shopping salernitano. Il Corso è impreziosito dai limoni della Costa d’Amalfi e da romantici cuori: un omaggio alla bellezza della Divina Costa, uno dei temi principali dell’edizione 2018-2019.

Seguendo il percorso scandito dalle installazioni, si raggiunge comodamente piazza Portanova, storico luogo di ritrovo dei Salernitani dove, nel mese di Dicembre, verrà installato un grande albero di Natale. 

Secondo alcune anticipazioni, l’imponente struttura, dal design più stilizzato rispetto a quello degli ultimi anni, sarà circondata da conchiglie variopinte in un tripudio di luci e colori.  

Dopo l’immancabile selfie sotto l’albero, ci si immerge nel cuore medievale di Salerno, percorrendo la pittoresca via dei Mercanti. Qui, creature del profondo blu, simili a meduse giganti, sottolineano il legame della città con il mare e illuminano i passi dei visitatori nel centro storico della città.

Con una piccola deviazione lungo Via Duomo, è possibile raggiungere la Cattedrale di Salerno con il suo campanile in stile arabo-normanno e l’ingresso a quadriportico.

Il percorso che conduce alla Chiesa Madre di Salerno è punteggiato da creature celesti, gli Angeli che nella notte di Betlemme annunciarono lo straordinario evento ai pastori: un percorso luminoso quasi trascendente che riporta i visitatori al mondo dell’infanzia e ben s’inserisce nella misticità del luogo, valorizzandone il carisma urbanistico e spirituale.

Altre installazioni sono disseminate per le vie del centro storico, intersecato da scorci suggestivi, vicoli e piazzette come Piazza Sant’Agostino – dove spicca una gigante onda blu con effetto di movimento per simulare il mare – o Piazza Largo Campo, il cuore della movida salernitana.

Tra le piazze del centro storico, imperdibile è quest’anno Piazza Flavio Gioia: una riproduzione del Tempio di Nettuno di Paestum spicca al centro della piazza e fa da sfondo all’enorme carro del Dio del mare, trainato da cavalli marini e tritoni.

Sempre nel centro storico, vale inoltre la pena di fermarsi a visitare Palazzo Fruscione, antica corte arechiana oggi sede di importanti mostre, il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana e i Giardini della Minerva, l’antico orto botanico della Scuola Medica Salernitana.

Lasciando il centro storico di Salerno, procedendo in direzione Teatro Verdi, si giunge alla Villa Comunale, trasformata per l’occasione in un grande acquario dove trovano posto pesci ed altre creature marine che danno vita a una suggestiva narrazione legata al fascino del mondo sommerso.

Terminata l’immersione nell’acquario della Villa Comunale, s’imbocca il Lungomare Trieste che fiancheggia il litorale della città.

I pinguini luminosi che negli anni scorsi erano stati posizionati sulla scogliera antistante, quest’anno hanno lasciato il posto a dei delfini luminosi che meglio si intonano al contesto del mare salernitano.

A partire dal mese di Dicembre, il Lungomare cittadino sarà arricchito dai tradizionali mercatini natalizi: un appuntamento fisso per gli appassionati di decorazioni natalizie, manufatti artigianali e prodotti gastronomici locali.

La passeggiata alla scoperta delle Luci D’Artista si conclude a Piazza della Concordia, dove per tutto il mese di Dicembre sarà possibile ammirare il panorama di Salerno dalla spettacolare ruota Panoramica – alta 60 metri – e visitare una mostra di Presepi di Sabbia.

Piazza della Concordia si trova in corrispondenza della stazione ferroviaria per cui, attraversando la strada, è possibile tornare al punto di partenza del percorso.

Prima di lasciare Salerno è però obbligo una sosta golosa in uno dei tanti locali che punteggiano il centro storico.

Alcuni dei migliori ristoranti e pizzerie della città sorgono a pochi metri di distanza dagli appartamenti offerti da Smart City Host, la scelta migliore per vivere appieno la magia delle Luci d’Artista e gustare i prodotti tipici della cucina salernitana.

Di seguito qualche consiglio:

  • Ristoranti Angolo Masuccio, nei pressi dell’appartamento Le Tre Barche
  • Pizzeria Criscmunn, nei pressi dell’appartamento Arcadia 55
  • Pizzeria Sale rosa, nei pressi dell’appartamento Arcadia 55
  • Osteria Vicolo della neve, nei pressi dell’appartamento Le Tre Barche
  • Ristorante Pizzeria Reginella, nei pressi dell’appartamento Velia.

LINK UTILI

EPT – Ente provinciale del Turismo

Orari Metropolitana Salerno

2018-11-15T14:01:57+00:00
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: