5 errori clamorosi da evitare se vuoi aprire una casa vacanze

Aprire e gestire una casa vacanze è un prospettiva eccitante per chiunque. Non tutti però sanno che un’impresa simile richiede tante energie, impegno costante ed un’ottima strategia. Sia che tu stia pianificando l’apertura della tua casa vacanze o che tu l’abbia già inaugurata, assicurati di evitare questi 5 errori clamorosi.

  1. Puntare a un mercato troppo grande

A chi offri la tua casa vacanze? A tutti!

È la risposta tipica di ogni proprietario inesperto. Per molti, vendere “a tutti” sembra il modo migliore per guadagnare denaro. In realtà, è solo il modo migliore per perdere di vista il proprio target di mercato. Occorre limitare il proprio pubblico, anziché pretendere di vendere a chiunque. Una volta individuato con esattezza il proprio pubblico, sarà più facile intercettarlo e convincerlo.

E’ molto importante compilare un identikit preciso del proprio ospite ideale: età, provenienza, situazione sentimentale, reddito, abitudini di acquisto, desideri e opinioni. Ogni proprietario dovrebbe pensare ai vantaggi che il proprio alloggio può offrire agli ospiti e costruire la propria comunicazione promozionale basandosi su questi elementi distintivi: più definito sarà l’identikit ospite ideale, più facile sarà raggiungere gli obiettivi di vendita.

  1. Trascurare il business plan

Scrivere un business plan chiaro e dettagliato non dovrebbe essere un’esclusiva dei grandi hotel. Anche il proprietario di una struttura ricettiva ha poche camere, dovrebbe dedicare il giusto tempo a questa attività. Mettere su carta la tua strategia serve per far emergere eventuali dubbi, difficoltà e opportunità.

E’ molto importante scegliere degli obiettivi plausibili e misurabili e rivedere il proprio business plan ogni anno, in funzione dei risultati ottenuti. Gli obiettivi devono essere concreti, mai generici: non scrivere “aumentare il numero di clienti e ridurre le spese”. Può sembrare un lavoro noioso, ma è necessario: intraprendere un’attività senza un business plan significa navigare a vista, esponendosi a tutti gli imprevisti del caso.

  1. Lavorare senza politiche

Sono possibili i rimborsi? Sono ammessi gli animali domestici? Molti proprietari improvvisano le politiche di soggiorno solo dopo che l’attività è stata avviata. Sbagliato. E’ importante stabilire delle regole chiare per i propri ospiti, fin dal primo giorno d’apertura. Questo eviterà incomprensioni e possibili contestazioni. Ogni ospite dovrebbe poter consultare con facilità le politiche di soggiorno della casa: è utile pubblicarle nel sito, nelle camere e negli spazi comuni del appartamento, per esempio.

Le regole vanno formulate in modo chiaro e inequivocabile, senza eccessive formalità: gli ospiti devono capire che si tratta un’attività seria, senza tuttavia sentirsi intimoriti.

  1. Limitare le potenzialità della propria struttura

Le case vacanza di maggior successo si distinguono dalla concorrenza per qualche caratteristica sorprendente. Non si limitano a soddisfare le aspettative standard dei loro ospiti: le superano per stupire piacevolmente gli avventori. Occorre pensare in modo creativo, inventando qualcosa che i gli ospiti potranno ricordare a lungo.

Migliorare l’esperienza di soggiorno dei tuoi ospiti vuol dire prendersi cura di loro anche con piccoli gesti, a costo zero. Per esempio, offrire loro dei consigli: qualche dritta per visitare i dintorni non guasta mai. Alcuni proprietari organizzano anche serate speciali, con musica dal vivo o giochi.

  1. Evitare di delegare

Cercare di assolvere qualunque compito è una tentazione di molti proprietari alle prime armi. Receptionist, esperto di marketing, ragioniere e pure cuoco. Chi è che sa fare bene tutte queste cose?

Bisogna evitare di cadere nella trappola dell’errore più comune dell’imprenditore: rifiutare di delegare. Anche la gestione di una struttura ricettiva con poche camere richiede più competenze: meglio affidarsi ad un team di professionisti!

Se possiedi una casa vacanza o un appartamento a Salerno, Costiera Amalfitana, Cilento o in qualsiasi altra area turistica, Smart City Host può aiutarti ad affittare la tua proprietà con sicuro successo grazie alla formula degli affitti turistici. Il nostro lavoro è supportare ed offrire un valido aiuto ai proprietari privati ed agli imprenditori nella gestione di case ed appartamenti vacanza e strutture ricettive.

Smartcityhost offre una vasta gamma di servizi e di attività al passo con i tempi e in base alle diverse richieste ed esigenze del proprietario/imprenditore.

APPROFONDISCI I SERVIZI DI SMART CITY HOST

Per ricevere consigli e suggerimenti su come gestire la tua casa vacanza ISCRIVITI alla newsletter di Smart City Host | i professionisti dell’extra alberghiero!

2018-12-07T13:38:58+00:00
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: